martedì 16 gennaio 2018

La vita infinita (di Felice Serino)

La vita infinita (di Felice Serino): con l'avvicendarsi degli anni / si risvegliava in te il bambino / negli ultimi tempi / c'era sempre lei a rifarti / il letto a tagliarti la carne / il tuo angelo / premuroso / che non ti perdeva di vista un momento // eri un omone- bambinone / te ne sei andato; poesia Creative Commons

sabato 13 gennaio 2018

Emily Dickinson


Non sento mai che qualcuno sia morto
senza che la casualità della Vita
di nuovo annichili in me
quell'estrema Fede,
troppo potente per la mente quotidiana
quel coltivare il suo abisso,
impazzirebbe, ad avere per una volta o, due
la coscienza spalancata,

le fedi sono bendate, come la lingua
ove il terrore fosse detto
in un qualsiasi tono adeguato
ci farebbe cader morti in un istante -

Non conosco un uomo tanto audace
che osi in luogo solitario
quel tremendo estraneo - la Coscienza
deliberatamente fronteggiare -

Emily Dickinson (1874) 

Acqua e memoria


Salvatore Quasimodo - Alle fronde dei salici_recitata dallo stesso poeta

La passera (di Felice Serino)

La passera (di Felice Serino): memore della bella accoglienza / me la trovo sul davanzale ogni mattina / per

giovedì 11 gennaio 2018

Alessia legge gli occhi di Mirta


Alessia legge gli occhi di Mirta


Nel verde del prato adiacente
a della pace il lago Alessia
e Mirta in fusione con della
natura il sembiante ad accadere
per la bionda e la bruna nell'
agglutinarsi a del cielo il cobalto
di Mirta il viso nel leggerne leggera
gli occhi Alessia tra nuvole grandiose
a incorniciarne lo sguardo.
Occhi negli occhi e Alessia legge
la gioia per sé e per lei nella
profondità del nero nell'anima
a entrarle pari a favola che finisce
bene. E coglie fragole Alessia
nell'intessersi il pensiero alla voce
di ragazza Alessia nel vento
freddo di gennaio bianco del nevaio.


Raffaele Piazza

mercoledì 10 gennaio 2018

Andante (di Felice Serino)

Andante (di Felice Serino): dopo l'ultima pioggerellina / i saltabeccanti passeri / muovono una piccola danza sul mio davanzale // troveranno le briciole della mia colazione // m'immagino in; poesia Creative Commons